Pagine

giovedì 23 gennaio 2014

Lanaro Granfondo

Per due anni l'ho solo guardata da lontano, leggendo poi i blog e sentendo i resoconti di chi l'aveva fatta, sperando prima o poi di correrla di nuovo... 
Il percorso attraversa una buona porzione del carso, con partenza dalla ciclabile TS-Erpelle, e passando per Pese, Basovizza, Gropada, Monrupino arriva fino in cima al monte Lanaro: 32km e 800m d+ in un paesaggio che fa innamorare.
La mattina presto, con Davide, recuperiamo Catena (ultratrailer davvero forte, terza sul podio) e Roberto che vengono da fuori regione per partecipare all'evento organizzato dal Gruppo Vulkan. La gara, nata per le MTB, apre anche ai podisti; quest'anno per fortuna, partono prima le 2 ruote! .. nel 2011 le partenze erano state invertite e poi lungo il percorso bisognava schivarsi dai ciclisti che, sparati, sorpassavano a tutta velocità!
La giornata è abbastanza calda e le previsioni di pioggia rimangono tali: corriamo tutto il percorso  con il fango delle piogge del giorno prima certo (w le scarpe in gore-tex!!) ma corriamo asciutti. Fa così caldo e mi stupisco di vedere le gemme sui rami degli alberi; sembra inizi la primavera, ma ci sono ancora tante foglie secche a terra e sui rami... Decisamente diverso il paesaggio dall'anno prima, tinto di bianco e con tanta pioggia e fango.
Il numero massimo di iscrizioni è stato raggiunto (170), 50 posti in più del 2011. Parto su quella ghiaia battuta tante volte, oggi non sono sola... chiacchiere, saluti, colori: una festa!
In ciclabile, dopo qualche chilomerto si assestano i ritmi: mi  corre vicino un ragazzo che al 7° km saprò essere Andrea. Corre per scommessa (ognuno ha le proprie motivazioni e questa di oggi è la sua seconda gara...). 5km di chiacchiere che volano via veloci, poi in salita se ne va... resto sola e mi concentro sul respiro, le gambe stanno bene, sono all'erta per i polpacci (beh, certo, il giovedì prima avevamo ripetute per cena, 3x4000) ma restano sotto controllo per tutta la gara.
A Gropada trovo con piacere Fù e Ale che mi offrono cioccolata e un gran incitamento: grazie!!! :D
Ormai il gruppo è così sgranato che mi par di correre sola, finchè non arrivo alle ultime salite dove si procede al passo, lungo le rampe finali e le distanze si riducono tra noi. Mani alle ginocchia per questo ultimo sforzo, cuore in gola e dobermann attaccati ai polpacci :S
Bella la vetta, grandissima soddisfazzione per averla fatta tutta!!!



classifica qui
un penseiro per chi non ha potuto correre oggi, ma si è prestato a fare il fotografo! Grazie Antonio, rimettiti presto ;)

6 commenti:

  1. Correre così da piacere allo spirito, sollievo all'anima ed è così che cerco di trovare l'ispirazione quando esco a correre tra le mie colline!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. per me la corsa è proprio questo!

      Elimina
  2. gran gara per te! ...avrò il piacere di leggere il tuo resoconto?
    buone corse ;)

    RispondiElimina
  3. Bel racconto, Vale. E bella gara, ho letto le classifiche.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie, abbiamo avuto una fortuna sfacciata col meteo... che ero rassegnata a farla sotto la pioggia, ma vuoi mettere! :)

      Elimina