Pagine

domenica 1 maggio 2011

conto alla rovescia

Domenica 8 maggio ci sarà la Maratona d'Europa!
Mi viene naturale fare il punto della situazione e il paragone allo scorso anno ci va, anche se non vorrei: da gennaio a aprile 2010 avevo percorso750 km (gulp!) a differenza dei 420 (sigh!) nello stesso periodo quest'anno.
Inoltre l'altro anno avevo seguito la tabella di Pizzolato, quest'anno ho corso solo "a fantasia": niente allenamenti specifici, no ripetute, un disastro insomma!
In questi ultimi mesi gli allenamenti sono stati prevlentemente su fondi sterrati, cercando quando possibile di metterci un pochino di dislivello...
In realtà le corse sono state sempre molto rilassate, non ho mai provato la sensazione, a volte fastidiosa, di "dover" fare l'uscita per rispettare la tabella, col pensiero di non aver tempo di recuperare un allenamento saltato...

Oggi la giornata era davvero bella, tersa e l'aria fresca, almeno in partenza... Start da Pese in direzione Sesana, passando per Basovizza e lungo la strada Imperiale: solo al ritorno mi accorgo di quanto sù sia Pese (480 metri slm) rispetto Sesana (353) e gli ultimi 3 km con vento contrario, sotto il sole e in salita son davvero duri!
Finita la corsa ho una piccola "sfida" tra me e il mio senso dell'orientamento: ripercorrere il percorso per arrivare sul Cocusso partendo da Pese, lo stesso per il quale ci aveva portato su Davide in  gennaio, in una umida giornata nebbiosa. Ecco qualche foto dell'ascesa:


17 commenti:

  1. Ogni tanto correre senza tabelle da seguire, ci sta.
    Specialmente se si può correre in luoghi spettacolari come quelli che hai postato nelle foto.

    RispondiElimina
  2. Secondo me quest'anno farai meglio dello scorso quando seguivi la tabella... Scommetto un caffè!
    ;-)

    RispondiElimina
  3. Quanto divertimento quest'anno?

    RispondiElimina
  4. in bocca allllllllllllllllllllupooooooooooooo....concordo...senza tabelle ..a fantasia...a sensazione è bellissimo:))

    RispondiElimina
  5. @Giuseppe: ...libera la mente e aumenta la sensazione di liberà che la corsa regala: probabilmetne a scapito delle prestazioni, ma che nel mio caso sono davvero irrilevanti e senza aspettative...

    @Marco: Magari! ... ma sarò felice di offrirti il caffè.

    @Caio: poche uscite ma tutte di gusto!

    @Francescarun: Crepi! :)

    RispondiElimina
  6. Con gli scongiuri del caso(SGRAT-SGRAT)l'esperienza ti farà volare più delle tabelle,un po' di bora gli ultimi 10km poi sarebbe il top E VAIIIII!!!!!

    RispondiElimina
  7. 500 km sono decisamente pochini, ma la serenità è con te e con quella devi affrontare la gara e accettare il suo responso. In bocca al lupo, son certo che alla fine sarai soddisfatta.

    RispondiElimina
  8. Ma si non è detto che bisogna stare sempre al top, sono sicuro che la correrai tutta con il sorriso , in bocca al lupo.

    RispondiElimina
  9. non è detto che ti venga meglio questa fatta senza allenamenti specifici considerato che i km fatti in MTB ti aiutano di sicuro.

    RispondiElimina
  10. Bella la foto centrale del bosco. ma fammi capire ti porti dietro la macchina fotografica quando corri?
    Sulle tabelle condivido l'ansia da uscita saltata. Spero tu possa correre come pensi e credi la ta maratona !

    RispondiElimina
  11. @Arirun: lo spero davvero!

    @Gian Carlo: Crepi e consapevole del poco allenamento svolto, so che mi andrà bene qualsiasi risultato...

    @Francoscr: l'evento di sicuro sarà una bella festa :)

    @Patty: la bici è da corsa, ma spero che serva davvero lo stesso ;)

    @Luca Ginko: hai presnte i porta borraccia che si mettono sulla zona lombare? ne ho acquistato uno abbastanza capiente, ci metto la piccola compatta digitale. Sullo sterrato preferisco avere le mani sempre libere, non si sa mai...

    RispondiElimina
  12. Sicuramente andrà bene, se non punti al tempo ma alla voglia di correre e arrivare al traguardo.
    buone corse, speriamo di incontrarci!
    agnese

    RispondiElimina
  13. Ah ecco il tucco c'è ma non si vede. Nei trail si puo' fare in effetti visto che il crono non è così importante.

    RispondiElimina
  14. Maratona da correre in gestione,con quèlla serenità che tu hai,vedrai che sarà un'altra bèlla esperienza.. ;) ciao Vale!

    RispondiElimina
  15. @Doublea: ...il tempo è un dettaglio!

    @Ginko: ...la salita al Cocusso più che trail era proprio orienteering :-O

    @Insane: grazie Andrea, un bellissimo augurio! :)

    RispondiElimina
  16. Ti faccio l'in bocca al lupo per una bella maratona e quoto Patty, la bicicletta fa eccome! :-)
    Ps che belle foto..e che bei posti!

    RispondiElimina
  17. @Furio: Grazie Furio, ormai la gara è andata, ed è andata ben oltre le più rosee aspettative :-)

    RispondiElimina