Pagine

domenica 31 gennaio 2010

3° settimana BIS 25-31 gennaio

Lunedì avevo tanta voglia di riprendere l'allenamento e di muovere le gambe! della strada da casa a Miramare tra un pò conoscerò a memoria ogni singola buca, tombino e dosso formato dalle radici degli alberi che spingono in su l'asfalto... per variare e spezzare la monotonia, visto che 12km di Corsa Lenta possono annoiare, mi sono portata l'iPod con una playlist di musica ritmata... forse anche troppo, visto che sulle note di Conga di Gloria Estefan mi sono messa a ballare correndo (!). Per fortuna era tardi e non ho incontrato nessuno: mi sono divertita un sacco.
La realtà è che correre sull'asfalto con auto che mi sfrecciano nella carreggiata vicina non è il massimo; cercherò di andare sull'altipiano qualche volta, ho bisogno di correre in bosco...
Mercoledì il cielo era terso, un bel sole ma freddo e  vento gelido: non ho resistito, visto che potevo correre nel primo pomeriggio sono andata a fare il riscaldamento in bosco a Basovizza e poi mi toccavano ripetute lunghe (4x2km). Per non stare in strada (stretta e dove le auto corrono) vado a svolgere l'allenamento nell'anello in pavè intorno al Sincrotrone, sono proprio 2 km perfetto no?
guardando i tempi sono un pò lentini, ma con tutto il vento che c'era mi sembrava di correre contro un muro di gelatina, una fatica disumana... Quasi quasi alla terza volevo mollare, ma poi sapevo che sarei stata scontenta e quindi: spendo tutto e non va poi così male...
Giovedì sera i gradi son sempre 2 ma il vento non c'è più: esco tardi in compagnia dell'iPod e riprendo il mio solito percorso, fino a Miramare e ritorno: in programma c'è Corsa Lenta 10 km + Corsa Media 5 km. Le sensazioni sono strane, è una settimana esatta che il gincchio destro si fa sentire: non lo definirei dolore, ma è come se fosse un pò legato. Guardavo il chilometraggio mensile e nel 2009 il mese che ho corso di più è stato ottobre, con 137 km all'attivo; questo mese, con il lungo domenicale chiudo a quota 264... saranno troppi? ... nel dubbio mi faccio un fangoso impacco di argilla verde e incrocio le dita, che sparisca così come è venuto!
Domenica in programma ci sono 28 chilometri; l'idea era quella di ripetere il percorso sterrato a Opicina + asfalto per gli ultimi chilometri, ma il vento soffia forte anche oggi e quindi si corre a livello del mare. Sempre da casa, passo per Miramare, entro nel parco e avanti sulla strada costiera: a 15 dietro front e via verso casa! Quanta fatica, i polacci soprattutto, sento dei principi di crampi; i primi 10 km mi sentivo proprio uno schifo, anche Stefano si è acorto del mio passo da elefante, sentivo le  suole sbattere sull'asfalto :-(
Certo non tutti i giorni e gli allenamenti sono uguali, se mi sento stanca forse è per il poco sonno di questi ultimi giorni, o forse il carico stesso degli allenamenti... mah?

10 commenti:

  1. okkio che cuffiette e traffico non vanno d'accrodo: si rischia di non sentirle arrivare!
    se le scarpe non sono scariche in effetti potrebbe essere un pò d'affaticamento...

    RispondiElimina
  2. Mi hai ricordato che anche per me si avvicina il momento di allungare i kilometraggi ...ma a pensarci bene è meglio.... io dopo i lunghi dormo meglio e spero sarà così anche per te.

    RispondiElimina
  3. Ah però mica scherzi con gli allenamenti!
    Da quel che vedo ti concedi i giusti riposi tra gli allenamenti di qualità, dunque se le scarpe son buone, attenta.
    :-)

    Ps che non si dica in giro, ma Gloria Estefan piace anche a me.. mia moglie invece non sopporta a musica latina.
    Ciao

    @Yogi
    Le cuffiette posson esser pericolose, ma se si corre in direzione contraria del traffico e si guarda quando si attraversa.. si può fare!

    RispondiElimina
  4. Io coi miei km di gennaio pensavo di aver fatto chissà cosa (sto parecchie decine sotto). Sei uno stimolo a far meglio. In questa blogsfera capita di rado leggere "le imprese" di una donna che si impegna con costanza ed entusiasmo come te.

    RispondiElimina
  5. @the yogi: cuffiette si, ma sulla ciclabile! (a maggio ci devo arrivare intera). è che la strada a fianco è larga, e le auto sfrecciano veloci :-(

    @gian carlo: è la rete che mi rapisce e navigndo qua e la le ore si fanno piccoleeeee

    @furio: ascolto musica di tantissimi generi diversi, ma a quella latina il mio corpo deve rispondere al ritmo!

    @tylerdurden: mi fai arrossire...

    RispondiElimina
  6. grazie valentina per il tuo contributo!

    RispondiElimina
  7. @Tosto: Grazie a te e BENVENUTO!

    RispondiElimina
  8. Attenta col ginocchio!!! Dove lo "senti"? davanti, dietro, interno, esterno?

    Effettivamente da piu' parti ho sentito che i km andrebbero aumentati tipo del 10-15% alla settimana (o al mese)... passare da 137 a 264 in tre mesi effettivamente e' un grosso salto!

    Prenditi qualche giorno di riposo, qui e li'... ;-)

    RispondiElimina
  9. @Marco: oh, Marco, mai parole più premonitrici: guarda il mio post di oggi :-(

    RispondiElimina
  10. azz se lo sapevo me ne stavo zitto!!!!
    comunque: ginocchio + polpaccio... sara' che il secondo e' causato dal primo per una postura modificata per compensare il dolore sul primo...?

    RispondiElimina